Foto Dizionario TreppecoreDizionario Abruzzese Treppecore, tutti i vocaboli con la lettera T.

A di Arezelà B di Bummàce C di Caviciùne D di Ddu Bòtte E di Entresatta
F di Freèchete G di Gargarozze H di Hufàne I di Inguastite J di Jnnotte
L di Leccamusse M di Mazzamurille N di Nemale O di Ondo P di Papagne
Q di Quajàte R di Ruscicòne S di Sciuscellette T di Tastafèrre U di Uatte Uatte
V di Villegne Z di Zzune      

T

  • t'attòcche: ti tocca, ti spetta, tocca a te, spetta a te, è tuo
  • t'attucchèje: ti toccava, ti spettava, era tuo
  • tabarre: tabarro ( tabbàrr’ appèle: ampio mantello rotondo foderato con pelliccia di capra
  • taccare: bastone
  • taccunèlle (li): tagliolini
  • taccunìlle: pasta fatta a mano a forma di rombo
  • tafanàre: deretano di grosse dimensioni.
  • tajafìne: taglia fieno (ammucchiato nel pagliaio)
  • tajafòrbece: insetto con artigli
  • tajarille: tagliolini, tipo di pasta fatta in casa
  • taje: taglia
  • talafine: delfino, termine arcaico
  • tambelature: soffitto
  • tanazzasa: tenaglie
  • tarette: buco per la fuoruscita degli escrementi
  • tastafèrre: calabrone
  • tastête: solido
  • tatà: padre, papà
  • tatìlle: fratello o amico caro
  • tatòne: nonno
  • tatasciòre: nonno
  • tatùcce: nonno
  • tecchie: tronco di legno, usato pure per dire di qualcuno che è molto robusto
  • tecchene: tecnica
  • telediàriu: telegiornale
  • tèmeli, timilìne: sorbo
  • tenàje: tenaglia
  • tende: tinto
  • teppòne: zolla
  • teratùre: cassetto
  • tastête: solido
  • Terenzie: Terenzii Michelangelo di Città Sant’Angelo, marito di Anna la Noce, sorella di Filippo, fu costretto davanti alla testa mozza del cognato ad applaudire e gridare: viva al Re, morte ai carbonari!
  • terpore: torpore.
  • terràcene, terrècene: tuono
  • tertêre, tertòre (lu): pezzo di legno da ardere
  • tièlle: tegame, pentola
  • tijàne: tegame
  • tijanelle: piccole tegame
  • tiijélle (la): teglia
  • tìne: cesto di legno adoperato un tempi per il bucato
  • tippòne. zolla di terra
  • tippùne: zolle di terra
  • tiratùre: cassetto, tiretto
  • tirètte: cassetto
  • tirolò: mazza per battere lo "zirè"
  • tirrìcine: tuono
  • tirripòne: zolla di terra
  • tjelle: tegame
  • tocca: pezzo di tela dura
  • Tòjo, Tojine: Vittorio
  • tòlle: firi di aglio
  • tommele: misura agreste corrispondente a circa mezzo ettaro
  • tònne tònne: tutt'intorno
  • topanàre: tarpa
  • tope: figa
  • torciavidelle: dolori di pancia, usato pure per indicare un liquere molto forte
  • tore: toro
  • torza: fascio di legna
  • toste: duro.
  • tozze de pane: pezzo di pane
  • tragne, tragno, tragnu: secchio
  • trajne: traìno, carro di legno con sponde
  • trambe: instabile
  • trammàije: tram, tipo pesante e lento
  • trappète, trappìte (lu): frantoio
  • trasanne (la): sporgenza del tetto
  • travaije: lavoro
  • travajje: travaglio
  • travocche: trabocco, macchina da pesca formata da una struttura non fondata, ma fissata in equilibrio a volte con strallo di cavi e con fissaggio di pali alla roccia, tipica della costa medio adriatica e basso tirrenica italiana. La diversa caratterizzazione della linea costiera ne ha definito la distinzione di due tipologie essenziali: quella abruzzese che si distingue per esser posizionata trasversalmente rispetto alla costa cui è collegata da passerelle, e quella garganica, costruita a filo costa con piattaforma disposta longitudinalmente; nella zona di Latina si potrebbero citare «i bilancioni», piccole macchine dedite alla pesca statica situate nelle acque senza correnti di grandi canali che sboccano al mare, e «le padelle», una sorta di sbarramento mobile impiegato nei cordoni di dune lungo il litorale di Ravenna fin dal XIV secolo, con capanno adiacente
  • trazzera: sentiero per le pecore
  • tremmònie: persona grossa e pesante
  • treppìte (lu): treppiedi
  • trescà: trebbiare
  • trêsche (la): trebbiatura
  • treschêne (lu): gazzarra scomposta
  • treschènne: trebbiando
  • tresemarène (lu): rosmarino
  • tretacafé (lu): macina caffè
  • tretone: Tritone, divinità marina. Qui per maschio muscoloso e forzuto
  • trettecà: muovere
  • trettecàte: scossa (anche di terremoto)
  • trettechè: agitare
  • trezzechì: dondolare
  • tribbule: tribola; essere afflitto da continuo, assiduo tormento
  • tricuto: robusto
  • triscà: trebbiare
  • tritteche: smuovi
  • tritticà: smuovere
  • tritticheje: smuoveva
  • trittichème: smuoiamo
  • trittichene: smuovono
  • tritticore: tremarella
  • tròcche, trocchele: trogolo mangiatoia del maiale
  • tropèa, trocpèca: sbornia, ubriacatura
  • trosamarìne: rosmarino
  • truccone: trogolo grande
  • trùchhe: pecora o montone che carica
  • trùe: navetta del telaio
  • trufulêtte (lu): salvadanai
  • tuppanara: talpa
  • truvacce: trovarci.
  • truveloso: torbido.
  • ttòneche: tonaca; ttòneche de ggnostre tonaca nera (inchiostro) del prete.
  • ttamarìsce: tamerice
  • ttedie : tedio, noia, uggioso
  • ttrezzeche: sbattere
  • tuletta: toletta
  • tumbagne: piano di legno per lavorare il formaggio
  • tumbìre: pioggerella lenta e insistente
  • tuppelêne (lu): grossa zolla di terra
  • turmente (la): sbornia
  • turnate: tornante, svolta alla sommità, il punto più alto
  • turtore, turtùre : randello, bastone per picchiare
  • tuzzulà: bussare

Tratto dal dizionario TREPPECORE per gentile concessione di NGULOTU www.abruzzo.fm

Lascia un Commento


*