Intingolo di Castrato – Ricette abruzzesi dell’800

               INTINGOLO DI CASTRATO              

(per 4 persone):

  • 1 kg. di cosciotto di castrato;
  • 300 gr. di pomori frechi;
  • 50 gr. di pancetta di maiale;
  • olio d'oliva;
  • pepe;
  • cipolla;
  • prezzemolo;
  • sedano;
  • carote;
  • origano;
  • vino bianco.

Cuocere lentamente il cosciotto in un tegame con pancetta, olio d'oliva, cipolla affettata, sedano, carote a pezzi, sale e pepe. Quando la carne sarà colorita bagnarla con un bicchiere di vino bianco, far avaporare e aggiungere pomodori a pezzi, prezzemolo, origano. Proseguire la cottura a fuoco molto basso. Togliere il recipiente dal fuoco e accomodare il cosciotto su un piatto da portata caldo. Versare sulla carne un intingolo formato sul fondo di cottura passato al setaccio. Era una portata caratteristica dei pranzi importanti paesani. Bestiame allevato su pascoli di montagna e erbe aromatiche abruzzesi sono i segreti di questa specialità.

Montepulciano

Cerasuolo

Media

Lascia un Commento


*