Ponte del Primo Maggio 2013: idee ed itinerari turistici

Foto Ponte del Primo MaggioSi avvicina, finalmente, la festività del Primo Maggio, quest’anno particolarmente agognata poiché capita di mercoledì, permettendo a molti fortunati di poter effettuare un lunghissimo ponte, da Sabato 27 Aprile a Mercoledì 1 Maggio 2013.

Il ponte del primo maggio potrebbe regalare, quindi, fino a 5 giorni di relax, e, tasche permettendo, sarebbe il caso di non lasciarsi sfuggire l’opportunità di godere di mini vacanze a contatto con la natura, al mare, in montagna o nella visita di suggestivi borghi.

Consiglio per il Ponte del Primo Maggio

Noi delle idee ce le abbiamo. In Abruzzo il sole, facendo gli scongiuri, dovrebbe regalarci splendide giornate di primavera. Quale occasione migliore per riscoprire i più suggestivi luoghi della nostra bellissima regione? Qui di seguito saranno elencati itinerari turistici in grado di soddisfare una grande gamma di gusti, e, cosa che non guasta, in economia.

Foto Torre di Cerrano - Ponte del Primo MaggioPer gli amanti del mare potrebbe essere l’occasione per aprire la stagione balneare andando a scoprire delle chicche della nostra regione. Si potrebbe prendere il sole, ad esempio, nel Parco Marino della Torre del Cerrano, accompagnati dalla splendida veduta dell’antica torre risalente al XVI secolo. Un’altra zona da riscoprire è rappresentata dalla splendida costa che va dalla cittadina di San Vito Chietino a Fossacesia, dove si enumerano una serie di calette e di insenature e dove si può godere di uno dei mari più puliti dell’intera regione. Se voleste spingervi ancora più in là si potrebbe fare una gita nella meravigliosa Riserva Naturale Regionale di Punta Aderci, che và dalla spiaggia di Punta Penna, vicina al porto di Vasto, fino alla foce del fiume Sinello, soprannominata la “piccola Normandia”, caratterizzata dalla presenza di innumerevoli suggestivi trabocchi.

Foto Affreschi Oratorio San Pellegrino a Bominaco - Ponte del Primo MaggioPer gli amanti delle gite culturali le destinazioni in Abruzzo potrebbero essere molteplici. Noi ve ne indicheremo una. Si potrebbe andare a visitare Capestrano, meraviglioso borgo medievale, ed il suo Castello Piccolomini. Per pranzo si potrebbe arrivare a visitare la Chiesa di San Pietro Ad Oratorium, antichissima chiesa, distante pochi chilometri da Capestrano, ubicata a poche decine di metri dal fiume Tirino, sulle cui rive si potrebbe sostare per avere un po’ di relax, e, perché no, per gustarsi un bel picnic. La gita potrebbe concludersi a Bominaco, piccola frazione di Caporciano, distante una quindicina di chilometri da Capestrano, dove poter godere della veduta di splendide chiese quali, la chiesa di Santa Maria Assunta dell’XI secolo, l’oratorio di San Pellegrino, ricchissimo di affreschi, del XIII secolo, ed il castello di Bominaco, del XII secolo.

Lago di San Domenico - Ponte del Primo MaggioPer gli amanti dei laghi il nostro suggerimento è quello di andare a visitare il lago di San Domenico, bacino artificiale dotato anche di una attrezzata area picnic, circondato dalle montagne, che ospita il suggestivo eremo di San Domenico, dove il santo ha dimorato. Da lì si potrebbe andare a visitare il bellissimo borgo di Villalago, di cui il lago di San Domenico è territorio, per poi proseguire in direzione del lago di Scanno, distante meno di 7 chilometri da Villalago.

Foto Eremo San Bartolomeo in Legio - Ponte del Primo MaggioPer gli amanti delle passeggiate in mezzo alla natura e dei luoghi spirituali, consigliamo una escursione all’eremo di San Bartolomeo in Legio, una camminata di circa 30 minuti circondati da un fantastico scenario naturale, fino a raggiungere questa piccola chiesa scavata nella roccia, capace di riscaldare gli animi per la sua incredibile spiritualità.
Per gli amanti delle tradizioni e delle feste folcloristiche non si può assolutamente perdere la tradizionale Festa dei Serpari che si tiene il primo maggio nel borgo di Cocullo, manifestazione che da decenni attrae turisti da ogni parte del mondo.  

 Foto del Corno Grande - Ponte del Primo MaggioPer gli amanti della montagna e delle escursioni un po’ più impegnative, suggeriamo una appagante escursione sul Corno Grande, cima più alta del Gran Sasso, immersi nel Parco Nazionale del Gran Sasso, dalla cui altitudine di 2912 metri è possibile godere di uno scenario indimenticabile.

 

Adesso non avete che l’imbarazzo della scelta, un buon Ponte del Primo Maggio a tutti!

Lascia un Commento


*